Comunicazione di servizio- Giù il sipario

Comunicazione di servizio- Giù il sipario

Cari amici,

È ormai trascorso più di un anno da quando è iniziata l’avventura di “Giù il sipario”. Avete contribuito con il cuore e il portafogli ed è legittimo che vi siate infastiditi per una prolungata assenza dai social e dagli aggiornamenti del sito.

Progetti come “Giù il sipario” sono discontinui, trattandosi di documentari di ricerca e non “a soggetto”, e quindi in continuo divenire. Le incalzanti novità del settore teatrale richiedono sempre nuove riflessioni sul taglio da dare alle interviste e al documentario stesso. Trovo quindi ragionevole che “Giù il sipario” abbia preso negli ultimi mesi un po’ d’aria.

A novembre mi sono trasferito in pianta stabile a Torino per frequentare il corso di scrittura alla Scuola Holden di Baricco. Qui sono bombardato da nuovi stimoli e idee. Le vie narrative che scopro giorno per giorno, mi interrogano su quello che voglio diventi il nostro documentario e sono orgoglioso di dare sia a lui, sia a me, questa opportunità.

Vi chiedo dunque di avere fiducia e di non dubitare dell’esito del lavoro. Vi ringrazio ancora per il vostro sostegno e la vostra attenzione. Avremo presto un documentario ponderato e maturo, all’altezza del compito che si è prefissato.

Intanto, un caro saluto dal vostro amico e regista,

Giulio Rubinelli